mercoledì 9 novembre 2011

Mini album diario: il nostro albero

Dopo la bellissima copertina di ieri della nostra Lisy (lo ammetto... io la mia la devo ancora fare!) oggi vi mostro una pagina che sicuramente non mancherà in nessun album!
La pagina dedicata al nostro albero, che farà mostra di se nelle nostre case per un mese (o poco più).
Io ho scelto una patterned con le palline e dal foglio rimanente ne ho ritagliate altre 4:
che ho incollato con il biadesivo spessorato (ha deciso che il mio alla fine sarà ciccionissimo :P)
poi ho messo un foglio (non fateci caso!) per calcolare lo spazio per il mio titolo.
Ho ritagliato da una patterned questa bandierina:

Ho usato un alfabeto mini e un alberello in feltro:

vedete l'effetto grazie alle sovrapposizioni?
Per il retro ho pensato alla storia dell'albero di Natale. L'ho stampata sulla carta da lucido:

e poi la volevo incollare... ma guardate che brutto l'effetto?
Non si legge niente... sarebbe meglio su fondo tinta unita!
Per il momento è nella scatola, ma penso che lo incollerò sul cartoncino bianco e poi sulla patterned, magari con del masking tape a fermare tutto in alcuni punti o dei brads natalizi (ne ho giusto uno a forma di albero e uno a pallina :P)

Per finire vi faccio vedere i numeri che precederanno ogni pagina (ho messo il numero 8 solo per esempio, visto che l'albero per tradizione si fa quel giorno! ma non è detto che questa sarà la pagina di giorno 8!).
Il 25 invece di metterlo nel primo anello (l'ordine è cronologico, nel primo anello 1, nel secondo il 2, nel terzo il 3, nel primo il 4 e così via) l'ho messo nel secondo!

Per chi fosse interessata questo è ciò che ho ricavato (dopo numerosi tagli e rimaneggiamenti per motivi di spazio) dalle info su Wikipedia (volevo anche mettere le leggende.... ma lo spazio è quel che è!)

"L'immagine dell'albero (specialmente sempreverde) come simbolo del rinnovarsi della vita è un tradizionale tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale e, probabilmente, in seguito assimilato dal Cristianesimo.La derivazione dell'uso moderno da queste tradizioni, tuttavia, non è stato provato con certezza. Sicuramente esso risale almeno alla Germania del XVI secolo. Fra i primi riferimenti storici alla tradizione troviamo una cronaca di Brema del 1570, secondo cui un albero veniva decorato con mele, noci, datteri e fiori di carta e nella città di Riga si trova una targa scritta in otto lingue, secondo cui il "primo albero di capodanno" fu addobbato nella città nel 1510.Precedentemente a questa prima apparizione "ufficiale" dell'albero di natale si può però trovare anche un gioco religioso medioevale celebrato proprio in Germania il 24 dicembre, il "gioco di Adamo e di Eva" (Adam und Eva Spiele), in cui venivano riempite le piazze e le chiese di alberi di frutta e simboli dell'abbondanza per ricreare l'immagine del Paradiso.Successivamente gli alberi da frutto vennero sostituiti da abeti che avevano il dono di essere sempreverdi, dono che secondo la tradizione gli venne dato proprio dallo stesso Gesù come ringraziamento per averlo protetto mentre era inseguito da nemici. L'usanza entrò nelle case nel XVII secolo ed agli inizi del secolo successivo era già pratica comune in tutte le città della Renania. L'uso di candele per addobbare i rami dell'albero è attestato già nel XVIII secolo.Per molto tempo, la tradizione dell'albero di Natale rimase tipica delle regioni a nord del Reno. I cattolici la consideravano un uso protestante. A tutt'oggi, la tradizione dell'albero di Natale, così come molte altre tradizioni natalizie correlate, è sentita in modo particolare nell'Europa di lingua tedesca (si veda per esempio l'usanza dei mercatini di Natale), sebbene sia ormai universalmente accettata anche nel mondo cattolico (che spesso lo affianca al tradizionale presepe). A riprova di questo sta anche la tradizione, introdotta durante il pontificato di Giovanni Paolo II, di allestire un grande albero di Natale nel luogo cuore del cattolicesimo mondiale, piazza San Pietro a Roma."

9 commenti:

  1. Wowwwwwwww mi piace tantissimO!!!Stamani sono andata a comprare le stoffine per fare la copertina =) =)
    Stasera farò sicuramente la pagina per il mio albero =)
    ciaooo a presto!!
    Linda

    RispondiElimina
  2. Già mi piace!! Stasera non ce la faccio ma domani spero di preparare anche questa paginetta, se inizio a rimanere indietro so già che non ce la farò e quest'anno voglio assolutamente un Diario di Natale! :D

    RispondiElimina
  3. che bello il vostro entusiasmo... si... dobbiamo averlo questo diario di Natale!!!!
    Aspettiamo le vostre pagine e copertine!

    RispondiElimina
  4. Mi piace un sacco questa pagina, sopratutto il dettaglio delle palline che hai incollato in rilievo! Brava brava!!
    Ciao ciao Moki

    RispondiElimina
  5. Ecco la mia pagina: http://nuvolarosa-creazioni.blogspot.com/2011/11/diario-di-natale-il-nostro-albero.html

    RispondiElimina
  6. Di che marca è il foglio con i numeri?
    Siccome non ce l ho..che cosa mi consigliate di fare per i numeri???

    RispondiElimina
  7. @ linda
    Le mie carte, quindi anche i numeri sono echo park (tutte della stessa collezione) ma ci sono di tante marche...ma se non hai un negozio vicino o non hai intenzione di fare shopping online al momento, puoi benissimo stamparli, timbrarli, farli a mano libera e colorarli, comprare dei numeri in legno, gomma, riciclare i numeri della tombola... dipende anche dal tuo album... ma ci sono tantissimi modi!

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Rita!!!
    Appena ho deciso cosa fare ti faccio sapere ;)

    RispondiElimina
  9. Ecco la mia pagina "Il nostro Albero":
    http://lindacecconi.blogspot.com/2011/11/il-nostro-albero.html

    RispondiElimina

Grazie della vostra visita!!!

Know us

Contact us

Nome

Email *

Messaggio *