venerdì 26 febbraio 2016

Ospite d'onore: Mariarosa Faè

Buongiorno scrapperine! Come ogni mese abbiamo una nuova ospite ma la novità è  da questo mese, e per prossimi mesi, ospiteremo le ragazze del dt della nostra Rita, ScrapbookingItalia.Oggi iniziamo con  una scrapper d'annata vecchia, forse la prima delle sue zone...sto parlando di Mariarosa Faè, che ho sempre piacere rivedere nei meeting scrapposi veneti. Grazie Mariarosa per aver accettato l'invito e lascio a te la parola.

Ciao scrappers,

sono onorata di essere vostra ospite, mi presento: sono Mariarosa, scrapper da 11 anni, ho un sacco di hobby, oltre allo scrap (che rimane il mio amore!) e ultimamente sono fanatica del riciclo e dell'autoproduzione, in tutti i campi, compreso i miei hobby.
Vi propongo un progettino che parte dai rifiuti e attraverso la nostra bacchetta magica diventerà una pochette: perfetta per i trucchi, ma anche per i colori, matite ecc...
La mia, ad esempio è già stata prenotata da mia figlia come astuccio.
Avrete bisogno di sacchetti di plastica da imballaggio (borse, sacchetti di biscotti, pasta....), una cerniera di qualsiasi lunghezza (meglio se riciclata :)), ritagli di carta scrap di scarto, colla vinilica, 2 colori acrilici in tinta, abbellimenti a piacere.
Vi servirà anche della carta forno, un ferro da stiro e una macchina da cucire.

Innanzi tutto prendete gli imballaggi e sistemateli anche sovrapposti, su un foglio di carta forno. Ricoprite con un altro foglio di carta forno e con il ferro caldo iniziate a passare piano piano sopra. In poco tempo la plastica si fonderà e i sacchetti si attaccheranno tra loro, fino a formare un foglio abbastanza duro, ma comunque malleabile. Gli utilizzi di questo nuovo materiale sono molteplici anche per lo scrap, vi dico solo che è perfettamente fustellabile!


Ne preparate due pezzi.  Prendete la vostra cerniera e ritagliate due rettangoli. Per le misure fate ad occhio, dipende dall'utilizzo che ne farete. l'importante è che un lato sia della misura della cerniera. Cucite con la macchina prima la cerniera ai due rettangoli e poi dal rovescio secondo le indicazioni della foto. Rifilate e rigirate sul dritto.


Già così a me piace, devo essere sincera, però il bello è poterla abbellire!
Prendete dei ritagli di carta scrap e strappateli piccini con le mani; vi consiglio carta non troppo spessa (la mia era spessissima e mi ha dato da penare...). Come colla io ho usato la Mod Podge, ma va benissimo anche la colla vinilica diluita con un po' d'acqua. Mettete i pezzettini di carta in ammollo in un po' di acqua, spennellate un lato della vostra pochette con la colla e iniziate  a posizionare la carta bagnata spennellando sopra ancora colla. Si tratta di un lavoro lungo, vi consiglio infatti di farne un lato e lasciare asciugare perfettamente prima di inziare il lato opposto. Sarà difficile ricoprire i bordi, per questo motivo ho preferito colorare i bordi con un po' di acrilico in tinta, aiutandomi con un pezzo di gommapiuma.  Lasciate asciugare bene bene, meglio se per una notte intera.


Per finire la decorazione ho applicato con colla a caldo un nastrino e dei fiorellini in tinta, qualche brillante (!!) e qualche spennellata di porporina fuxia.
La mia pochette diventerà un astuccio, quindi ho preferito rivestire il tutto con un po' di pellicola trasparente adesiva (quella che serve per rivestire i libri): in questo modo rimane tutto più stabile, a prova di cartelle e bambine pasticcione.



Ed ecco la nostra pochette.


Io guardo sempre con tanta soddisfazione gli oggetti che creo dal nulla, piuttosto che decorare un oggetto già pronto. Pensare che siamo partiti solo da sacchetti di plastica che altrimenti sarebbero finiti nell'immondizia!
Spero di avervi ispirato, è stato un vero piacere stare con voi,
Mariarosa



1 commento:

Grazie della vostra visita!!!

Know us

Contact us

Nome

Email *

Messaggio *