mercoledì 25 ottobre 2017

Ospite d'onore: Giulia Cartaypapel

Oggi nel nostro salottino abbiamo il piacere di ospitare e conoscere meglio una scrapper giovanissima che siamo sicure, farà molto strada! Le sue creazioni profumano di freschezza e allegria e trasmettono una gioia che non può non contagiarti! Stiamo parlando di Giulia, conosciuta sul web come 'Cartaypapel'... perché questo nome? Ce lo lasciamo raccontare direttamente da lei!


Ciao Scrappers della notte!

Prima di tutto, grazie a tutte voi (ma in particolare alla dolcissima Gina) per avermi dato l'opportunità di condividere sul vostro blog un mio progetto! Sono felicissima e onorata di farlo!

Mi presento!
Per chi non mi conoscesse, mi chiamo Giulia, ma nel mondo scrap sono conosciuta come Cartaypapel! Perché questo nome? Perché mi sono avvicinata al mondo dello scrap 6 anni fa quando mi sono trasferita in Spagna, ad Oviedo, per fare il mio Erasmus. Sono sempre stata appassionata di cartoleria e in particolar modo di tutto quello che ha a che fare con la carta e quando ho scoperto lo Scrap è stato amore a prima vista. Il nome Cartaypapel mi rappresenta sia per la mia passione per la carta (“papel” in spagnolo vuol dire carta) sia per il legame speciale che ho con la Spagna. In più c'è un altro significato nascosto! “Carta” in spagnolo vuol dire lettera! Da bambina ne scrivevo tantissime: ai miei nonni che abitavano lontani, alle mie cuginette e alle amiche. Ora ho sostituito le lettere con lo scrap: quando voglio mandare un saluto ad amici o parenti lo faccio sempre in modo scrapposo, aggiungendo foto e ricordi! Infatti quello che preferisco nel mondo scrap sono i mini-album! Per me fare scrap vuol dire raccogliere momenti importanti attraverso le foto per poi avere la possibilità di sfogliarle con il passare del tempo! E no, non basta stampare le foto, perché creare qualcosa di bello è lo stimolo più grande che ci possa essere per poi tornare a guardare quelle foto anziché lasciarle nel cassetto! Ma che ve lo dico a fare? Sicuro lo sapete meglio di me! :)
Scrap a parte, sono nata a Trieste ma i miei genitori sono pugliesi! Un bel mix di culture per il quale mi sento molto fortunata! Sono laureata in Pianoforte e in Lingue e letterature straniere. Ho lavorato come insegnante di pianoforte e come organizzatrice di eventi in ambito culturale e proprio questa passione mi ha spinta, pochissimo tempo fa, a dare una svolta alla mia vita. Sono stata ammessa all'Università di Bologna per seguire un master Internazionale in Management culturale. A settembre mi sono trasferita in questa bellissima città e ho iniziato a seguire dei corsi che mi piacciono tantissimo! Purtroppo è un impegno considerevole e il tempo libero è davvero ridotto, quindi sono costretta a sacrificare parte del tempo che fino ad adesso dedicavo allo scrap. Ma credo di essere nel posto giusto, perché tutte voi come me avete poco tempo a disposizione e ci sarà un motivo se ci chiamiamo scrapper della notte giusto? Quindi, bando alle ciance e vi faccio vedere il progetto che ho realizzato per voi! Spero vi piaccia tanto quanto a me!

Piccola premessa: so che siamo in autunno, Halloween alle porte e il Natale in arrivo. Oggi però non vi farò vedere un progetto strettamente legato a queste tematiche. Ce ne sono già tantissimi e bellissimi in giro! Ho pensato invece di realizzare un mini-album (tanto per cambiare! Ma che ci volete fare... è il mio!) in versione porta-tessere, dalla struttura facilissima, ma molto versatile. Perché porta-tessere? Dovete sapere che, da buona triestina, sono un'amante del buon caffè! Non sono di quelle persone che bevono il caffè a tutte le ore perchè dà la carica o perchè mantiene svegli. No, io bevo il caffè perchè mi piace il suo sapore e perchè adoro il momento del caffè in compagnia o da sola, nel mio bar di fiducia! Quindi essendomi trasferita da poco avevo bisogno di sondare il territorio e trovare i miei punti di riferimento per un buon caffè! Così ho pensato di fare un porta-tessere dove conservare i biglietti da visita dei bar! Ovviamente c'è posto anche per aggiungere foto e commenti! Come vi dicevo, la struttura è molto versatile e si può davvero adattare ad ogni esigenza, perciò spero possa essere d'ispirazione per i vostri progetti!
Materiali
         Cartone grigio spesso (va bene anche quello delle scatole di cereali): due pezzi 10x13 cm; un pezzo 2,5x13 cm
         3 fogli scrap 12x12 (single o double sided a vostra scelta)
         5 buste porta-tessere nel modello che si apre a libro (io le ho comprate dai cinesi). Le misure delle mie buste sono 7,5x12 cm (quando sono chiuse a libro)
         4 eyelets per crop-a-dile
         filo tipo baker's twine

Abbellimenti (a piacere)
Io ho usato:
         un foglio di sticker 6x12. Doodlebug design – Cream and Sugar
         stickers in 3D per la copertina. Doodlebug design – Cream and Sugar
         die cuts. Pink paislee. Turn the page
         un blocchetto di abbellimenti. Pink Paislee – Turn the page
         una confezione di enamel dots

Attrezzature
colla, scotch, forbici, cutter, taglierina e crop-a-dile
Parto dalla struttura esterna. Scelgo quale carta usare per la copertina. Io ho scelto uno sfondo neutro con effetto legno che mi ricorda il tavolo di un bar ;) Taglio il foglio a 16x28 cm e incollo sul retro il cartoncino grigio, facendo attenzione a lasciare uno spazio di almeno 0,5 cm tra un pezzo e un altro (questo fa sì che la carta non si rompa quando la pieghiamo). Poi taglio gli angoli come in figura.
Procedo piegando e incollando l'aletta superiore e inferiore e poi quelle laterali. Questo è il risultato:
Ora rivesto la parte interna della mia struttura. Scelgo una delle mie carte scrap, la taglio a 23x12 cm e la incollo.
Realizzo quattro fori sul bordo laterale della mia struttura che mi serviranno per la rilegatura. Con la crop-a-dile fisso 4 eyelets. Io ho realizzato i fori a occhio, senza misurare alla perfezione. L'importante è che siano alla stessa altezza e distanza dal bordo.
Passiamo ora alla struttura interna. Creo 4 “quaderni”. Due sono formati da una pagina di carta e una busta porta-tessere; due sono formati da due buste porta-tessere e una pagina di carta. Le pagine di carta le realizzo tagliando le mie carte scrap a 15,5x12 cm e piegandole alla metà. Rilego il tutto semplicemente pinzando con una pinzatrice.
A questo punto con il baker twine lego i quadernini alla struttura interna. La rilegatura è facilissima. Ogni quadernino è legato con un pezzo di twine che viene fatto passa nei fori. In ogni foro passo due fili diversi, in ciascuno dei quali inserisco un quadernino. Quindi: un filo per ogni quadernino. Il filo lo chiudo con un piccolo nodo che viene nascosto all'interno del quaderno.
E adesso arriva la parte divertente! La decorazione!!
All'interno con die cuts e stickers...
Incollo degli stickers anche sulle buste porta-tessere:
Ho decorato anche l'interno della copertina creando una tasca con un pezzo di carta avanzata (incollando solo tre lati). Ho inserito un tag e posso inserire altri biglietti da visita.

E infine la copertina esterna!
Spero di essere stata abbastanza chiara nella spiegazione dei vari passaggi. Se avete dubbi o domande non esitate a chiedere spiegazioni.
Spero che questo progetto vi sia piaciuto e non vedo l'ora di sapere cosa ne pensate! Ovviamente mi farà molto piacere vedere i vostri progetti realizzati con questa divertentissima struttura!

Un saluto a tutte!! E se avete voglia di un caffè, sapete dove trovarmi!! :)

Giulia Cartaypapel


Dietro ogni grande donna, c'è sempre una buona tazza di caffè!

Grazie Giulia per essere stata nostra ospite!

6 commenti:

  1. Grazie a voi per avermi dato questa bellissima opportunità! un saluto a tutte!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo!! E lo sticker con i macaroons? Adorabile!!

    RispondiElimina
  3. Grazie a te Giulia, anch'io adoro creare i minialbum e questo lavoro è veramente molto carino e versatile 😘

    RispondiElimina
  4. Davvero bello! Grazie Giulia per aver condiviso questo progetto :)

    RispondiElimina

Grazie della vostra visita!!!

Know us

Contact us

Nome

Email *

Messaggio *