domenica 11 maggio 2014

SCRAP & BOOK #5

Il libro che vi propongo io questo mese è IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI FIORI scritto da Vanessa Diffenbaugh ed edito da Garzanti.
Ho scelto questo libro perchè maggio è il mese delle rose, il fiore che campeggia in copertina nel mio libro!
In realtà il libro esce con 4 copertine differenti, ognuna con un fiore diverso in modo che ciascuno possa scegliere il proprio.... il fiore di camomilla che significa "forza nelle difficolta", la rosa "grazia ed eleganza", la buganville "passione", la gerbera "allegria" e in un ultima ristampa anche il tulipano "dichiarazione d'amore".


Il romanzo riesce a far incontrare vari sentimenti umani, l'amore, la gelosia, le paure, l'amicizia, l'amore materno.
La protagonista è Victoria che, abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. Ed è proprio grazie a questo magico dono che Victoria prende in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l'anima. Ma il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico in grado di estirparla è un ragazzo misterioso, Grant, che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili. Un finale che mi ha piacevolmente colpito e per il quale speravo fin dalle prime pagine.
La narrazione è basata su due tempistiche: il passato ed il presente di Victoria, così che il lettore possa conoscere perfettamente il personaggio ed il perché di questo suo comportamento.
La protagonista poi è così complessa nei sentimenti e nelle azioni, ma allo stesso momento così semplice da capire che diventa talmente reale da immedesimarsi nelle sue emozioni e nelle sue paure.


Il messaggio è molto chiaro...crescere si può e cambiare anche; si può aspirare ad una vita migliore pur senza avere solide radici, anzi forse queste a volte sono un ostacolo alla piena espressione di sè stessi. Bisogna avere il coraggio di reinventarsi, di mettere in discussione tutto quello che si è avuto finora o quello che è mancato nella nostra vita. Un messaggio positivo, pieno di speranza e di ottimismo per tutti.

E proprio come dice il titolo... i fiori hanno un loro linguaggio che la protagonista usa per comunicare con le persone intorno a lei, un linguaggio che veniva utilizzato nell'Ottocento per esprimere sensazioni e sentimenti proibiti.
A fine libro è posto un manualetto, che potrebbe essere utile se pensiamo di regalare dei fiori a qualcuno in modo che i messaggi risultino ben definiti...sempre se chi li riceve ne capisca qualcosa (o abbia letto il libro).

Devo ammettere che non è mia abitudine regalare fiori, ma con le mie colleghe abbiamo deciso di festeggiare i compleanni delle nostre due responsabili regalando loro proprio un bel mazzo di ...tulipani gialli! Una bella dichiarazione d'amore!!!!
Non sono colpevole della scelta dei fiori (che erano bellissimi!) ma della creazioni di due card molto simili dal tema floreale.
Mi sono divertita tantissimo a spruzzare su ritagli di carta bianca i miei Dylusion creando sfondi variegati su cui ho timbrato diversi fiori. Ho poi ritagliato i fiori e con tanto adesivo spessorato ho sovrapposto i miei elementi fino ad ottenere una specie di bouquet bidimensionale.

E questo è il risultato finale:


Vi piace???
E voi non siete curiose di conoscere ed imparare il linguaggio segreto dei fiori????

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della vostra visita!!!

Know us

Contact us

Nome

Email *

Messaggio *