Passa ai contenuti principali

LO " My dad... my hero"

Oggi vi presento un LO... ma prima voglio spendere 2 righe per farvi capire qualcosa in più sullo scrapbooking.
Il LO (abbreviazione di layout) è la base dello scrap. E perchè facciamo un LO? Per conservare negli album le nostre foto (si... ci possono essere dei LO senza foto). Le pagine vengono realizzate usando i più svariati materiali ed hanno alcuni punti fermi (che a volte possono non esserci): il titolo, i memorabilia e il journaling.
Il senso dello scrap è proprio questo: ricordare! Che non vuol dire solo ricordare una gita, ma soprattutto ricordare una sensazione, uno stato d'animo o un'emozione. Ricordare cosa succedeva in quel momento, cosa ci faceva stare bene e le persone che erano con noi.
Facciamo i LO per fermare i ricordi.

Ed è da qui che parto con il mio post di oggi.
I ricordi... sono sempre una buona cosa ma ci sono alcuni ricordi che fanno male. Ma fare scrap è anche terapeutico.
Faccio scrap da sempre (senza saperlo... salvo scoprire nel lontano 1998 che aveva questo nome) e da ormai 7 anni in modo consapevole, ma c'è uno scoglio che ancora non avevo superato.
Un LO su mio papà che ci ha lasciati 21 anni fa.

Sarà a causa di una sfida (vincolo "hero"), sarà che il mese di marzo è il suo mese (festa del papà ma anche il suo compleanno il 28), sarà che ho raggiunto una maggiore consapevolezza (qualcuno dice maturità... ma io matura, vi pare???? ahahahha), sarà tutto questo e molto di più, ma sono riuscita a fare questo LO.

Ho scelto un cardstock ruvido che trovate nello shop del nostro sponsor Safira ed ho usato i gelatos che invece trovate dal nostro sponsor Hobby di Carta, in 4 colori (anche i colori hanno un significato... a parte nero e grigio scelti perchè neutri e adatti, ho scelto il rosso e il giallo anche se in una versione un pò tendente all'ocra/oro, che sono i colori della città di Messina... e mio padre è stato per anni consigliere comunale ed assessore della nostra città che amava tantissimo)


Poi ho completato lo sfondo con schizzi, pennarello nero per la cornice, distress stain per la macchia (l'ho fatta più volte perchè la prima veniva nascosta completamente dalla foto!) e rete da muratore


per finire ho distressato e sporcato la foto nei bordi per dare un pò di chiaro (la foto è l'unica che ho, ed è foto di una foto... ed è molto scura) e per creare quell'effetto rovinato che ha un suo fascino ed aggiunto una bustina per il journaling (che ancora devo scrivere... ma che ho già tutto in testa ma tengo per me), un badge, una freccia, una timbrata (il timbro florileges lo trovate dal nostro sponsor Believe) su altro cartoncino che ho ritaglio e fermato con un brads e un o strass a cuore. E per il titolo delle chipboard color lavagna!


Pulito, semplice, lineare... come mio padre! Si, questo LO è pieno di riferimenti e mi piace pensare che lui abbia apprezzato! 

Commenti

  1. Bellissimo Rita, soprattutto per il significato che ci sta dietro! Mi piacciono i colori, come li hai usati, la retina sotto la foto e il timbro in alto. Bello!!!!

    RispondiElimina
  2. è splendido! per tutto e in tutto

    RispondiElimina
  3. Bello Rita e bello ricordare cosa è veramente lo scrapbooking.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie della vostra visita!!!

Post popolari in questo blog

MINI ALBUM 2014 #2

Ciao a tutte! Come ogni ultimo venerdì del mese è arrivato il momento della rubrica mini album, Questa volta tocca a me e ho pensato di presentarvi un mini molto semplice e veramente piccolo.Finito misura solo 7,5x7,5cm. Per questo può essere portato sempre con sè e lo trovo adatto come piccolo pensierino da regalare. L'ho visto qui  e l'ho quindi reinterpretato e adattato alle mie esigenze.  Vi spiego come ho fatto. Da un bazzil ho ricavato un rettangolo che misura 22,5cm x 29cm, ho quindi tagliato e cordonato seguendo il seguente schema. Sul lato corto ho cordonato a 7,5cm e a 15com Sul lato lungo invece a 7,5cm, 8cm, 15,5cm e 16cm. A questo punto, ho tagliato dal primo quadrato in alto a sinistra circa 3cm, quindi ho fatto la stessa cosa nella riga successiva ma questa volta a destra e quindi di nuovo nell'ultima riga a sinistra in modo da ottenere lo schema che vedete Ho girato il foglio,  e ho iniziato a decorare il mini album, utilizzando s

card con messaggio segreto

Buongiorno! oggi vi mostro una card floreale con messaggio nascosto  Grazie alla carta del nostro sponsor Modascrap  sono riuscita a realizare qualcosa di fresco ed estivo, adattissimo a queste afose giornate di luglio! Per realizzarla ho preso un cartoncino bianco di misura 12x24 e l'ho piegato a metà La carta floreale modascrap 15x15 tagliata 10x10 con una finestra di 7x7, un altro cartoncino bianco di 7x14 e qualche abbellimento come vedete ho creato una popup semplice che si attiva tirado la linguetta di carta in alto ( che è collegata al cartoncino) un bacio e alla prossima!!!

Un mini in una busta

Eccomi qui con il mio primo post per Scrapper della notte. Devo dire che sono abbastanza emozionata!! Non avrei mai creduto di poter far parte anch'io di questo blog di bravissime creative.  Il mio primo progetto è un mini album perché adoro realizzarli e cerco sempre di cimentarmi in tecniche e forme diverse. Questo che vi propongo è un mini che si sviluppa all'interno di una busta da lettere, quelle che noi realizziamo per contenere una card.  Per chi volesse realizzarne uno vi spiego come ho fatto. Per prima cosa bisogna realizzare una busta con la Envelope punch board.  Ritagliare da un foglio patterned un quadrato di 10”x10” ,  posizionare il foglio a 5”, punchare e cordonare mentre  per gli altri lati, girando il foglio,  seguire la cordoratura realizzata sul foglio precedente. Alla fine stondare tutti gli angoli.  Si  ottiene così una busta quadrata come in foto che chiusa misura 6 1/2 " per lato. Per la pagina 1 tagliare dal patterned una