Passa ai contenuti principali

Ospite del mese: Francesca Dona'

Ciao a tutte! Tempo fa  riflettevo tra me e me su come spesso, anche nello scrap, pensiamo che l’erba del vicino sia sempre più verde, così come dice un famoso proverbio. Mi spiego meglio: quante volte ci fermiamo a guardare con ammirazione crazioni di scrapper straniere e magari di creative con un grande talento e tante cose da raccontare ne abbiamo molte proprio sotto il naso e non ce ne rendiamo nemmeno conto? Per non parlare di brand totalmente italiani che ci rappresentano con una qualità dei materiali e una tipologia di prodotti di altissimo livello. Ecco, l’ospite di questo mese racconta proprio questo, una grande creatività tutta italiana, una grande professionalità e un gran cuore che traspare dalle sue creazioni curate in ogni piccolo particolare. Il suo stile è inconfondibile! Questo mese abbiamo ospite una bravissima creativa italiana, Francesca Donà. Credo che di lei non serva dire molto, la conosciamo sicuramente tutti, per questo le lascio la parola e lustratevi gli occhi con il progetto che ha preparato per noi corredato da un file-cut per la silhouette in regalo!

Ciao a tutti, sono Francesca, ma anche conosciuta come SbAlziCrEatiVi! Ho 37 anni, ancora per poco ahimè, mamma di Thomas di 4 anni e mezzo e moglie di Omar, loro sono  la mia miglior fonte di energia nonché di creatività, visto che la maggior parte dei miei lavori di scrapbooking raccoglie momenti e ricordi della nostra vita insieme. Da quando la mia professoressa di educazione artistica delle medie, mi ha accompagnato a visitare l’istituto d’arte, scuola poi scelta da me per l’istruzione superiore, non mi sono mai separata da questa vena un po’ creativa. Ho sperimentato tantissimi hobby creativi, appreso tecniche differenti nei vari campi, e un po’ per questo mi sono voluta dare questo nome, perchè ancora adesso, nonostante ci sia lo scrapbooking a prevalere sui miei gusti creativi, non ho mai spesso di fare cose di diverso tipo, quali bigiotteria artigianale, cucito creativo, sartoria! Il primo incontro con lo scrapbboking è stato un concorso a cui ho partecipato per la fiera Abilmente 2006 “I love scrapbooking” di cui conservo solo l’attestato di selezione e partecipazione, ho un vago ricordo del progetto che presentai, una specie di album, ma purtroppo allora non ero ancora così tanto tecnologica. Dopo questa prima avventura insieme, le nostre strade si sono separate per poi ritrovarsi dopo tanti anni grazie alla silhouette cameo! In un gruppo Facebook che trattava l’argomento della silhouette ho conosciuto Mariella, che ha risposto ad ogni mia curiosità, sui materiali e su cosa fosse lo scrapbooking in modo più approfondito. Da lì ho iniziato la mia avventura, seguendo tanti corsi che tuttora ho sempre voglia di seguire, tenendo accesa in me la voglia di imparare e di rinnovarmi. Grazie ad uno dei corsi ho conosciuto anche l’ASI, Associazione Scrapper Italia… ed ormai lo scrapbooking è l’aria che respiro!

Non sono abituata a fare il passo passo dei progetti, perché quando realizzo qualcosa vado di getto, perdonatemi quindi se non sarà un super passo passo.

Ho deciso di farvi vedere quello che secondo me racchiude meglio il significato dello scrapbooking, un layout. Con il programma studio della silhouette cameo ho realizzato e tagliato una scritta che rappresentasse al meglio la foto scelta, una foto che racchiude l’amore e l’allegria in un giorno spensierato di vacanza al mare. “Summer Love” mi sembrava la frase giusta…


Nei miei ritagli di carte avevo un mezzo foglio di questa carta a righe che si presentava già divisa in queste tre tonalità, senape, come la sabbia della spiaggia, verde petrolio come alcune delle sfumature del mare e rosa come il ghiacciolo alla fragola mangiato sotto l’ombrellone a righe…




Ho così assemblato la prima scritta tagliata in bianco e la parte di sfondo su carta pattern tagliata sempre con la silhouette.

Su un foglio di bazzill bianco ho effettuato dei segni tenendo la scritta centrata, spostata un po’ di più verso il basso, e ho diviso indicativamente il foglio in tre sezioni, cercando tra i miei ink extreme di tommy art, le tre tonalità più simili ai colori della carta pattern ho effettuato con l’ausilio di acetato di recupero le mie macchie, pensando a come si sarebbero dovuto “amalgamare” alla scritta, con una specie di “esplosione” verso l’alto.





Per le macchie gli ink sono stati diluiti con qualche puff di acqua, mentre per il passaggio successivo degli stencil, gli ink sono stati usati puri.

Sullo stesso sfondo, ho effettuato qualche timbrata imperfetta di un timbro con il testo.



A questo punto ho aperto i miei cassetti/contenitori e ho cercato tutti gli abbellimenti in tinta con i tre colori utilizzati.


La foto è stata mattata con parte della stessa carta pattern a righe e un pezzo di carta pattern effetto legno dalle tinte celesti.


Prima di iniziare ad incollare tutti i pezzi insieme, ovviamente con tutta una serie di spessori (io amo lo spessore :P), ho fatto tante tantissime prove, togli…metti, metti…togli…prova e riprova, tutto per trovare quell’equilibrio e quell’armonia che piacciono ai miei occhi.






Ed ecco che il ricordo di un selfie al mare ha il suo posto importante!!

Spero tanto che questo progetto vi sia piaciuto, e possa avervi dato spunti creativi per i vostri prossimi lavori.

Vi lascio anche il file, perchè se avrete voglia di farmi vedere le vostre interpretazioni io ne sarò più che felice.

Grazie infinite per avermi letto e soprattutto grazie a Scrapperdellanotte per aver pensato a me!


Un saluto
Francesca Dona’


Grazie mille Francesca per il tempo che ci hai dedicato e a voi tutte diamo appuntamento con questa rubrica a settembre, con ospite un’altra creativa italiana super talentuosa.

Buona estate a tutte!

Commenti

  1. Grazie Francesca per il bel progetto e per il file che spero un giorno o l’altro di utilizzare😘

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie della vostra visita!!!

Post popolari in questo blog

card con messaggio segreto

Buongiorno! oggi vi mostro una card floreale con messaggio nascosto  Grazie alla carta del nostro sponsor Modascrap  sono riuscita a realizare qualcosa di fresco ed estivo, adattissimo a queste afose giornate di luglio! Per realizzarla ho preso un cartoncino bianco di misura 12x24 e l'ho piegato a metà La carta floreale modascrap 15x15 tagliata 10x10 con una finestra di 7x7, un altro cartoncino bianco di 7x14 e qualche abbellimento come vedete ho creato una popup semplice che si attiva tirado la linguetta di carta in alto ( che è collegata al cartoncino) un bacio e alla prossima!!!

MINI ALBUM 2014 #2

Ciao a tutte! Come ogni ultimo venerdì del mese è arrivato il momento della rubrica mini album, Questa volta tocca a me e ho pensato di presentarvi un mini molto semplice e veramente piccolo.Finito misura solo 7,5x7,5cm. Per questo può essere portato sempre con sè e lo trovo adatto come piccolo pensierino da regalare. L'ho visto qui  e l'ho quindi reinterpretato e adattato alle mie esigenze.  Vi spiego come ho fatto. Da un bazzil ho ricavato un rettangolo che misura 22,5cm x 29cm, ho quindi tagliato e cordonato seguendo il seguente schema. Sul lato corto ho cordonato a 7,5cm e a 15com Sul lato lungo invece a 7,5cm, 8cm, 15,5cm e 16cm. A questo punto, ho tagliato dal primo quadrato in alto a sinistra circa 3cm, quindi ho fatto la stessa cosa nella riga successiva ma questa volta a destra e quindi di nuovo nell'ultima riga a sinistra in modo da ottenere lo schema che vedete Ho girato il foglio,  e ho iniziato a decorare il mini album, utilizzando s

Un mini in una busta

Eccomi qui con il mio primo post per Scrapper della notte. Devo dire che sono abbastanza emozionata!! Non avrei mai creduto di poter far parte anch'io di questo blog di bravissime creative.  Il mio primo progetto è un mini album perché adoro realizzarli e cerco sempre di cimentarmi in tecniche e forme diverse. Questo che vi propongo è un mini che si sviluppa all'interno di una busta da lettere, quelle che noi realizziamo per contenere una card.  Per chi volesse realizzarne uno vi spiego come ho fatto. Per prima cosa bisogna realizzare una busta con la Envelope punch board.  Ritagliare da un foglio patterned un quadrato di 10”x10” ,  posizionare il foglio a 5”, punchare e cordonare mentre  per gli altri lati, girando il foglio,  seguire la cordoratura realizzata sul foglio precedente. Alla fine stondare tutti gli angoli.  Si  ottiene così una busta quadrata come in foto che chiusa misura 6 1/2 " per lato. Per la pagina 1 tagliare dal patterned una