Ospite del mese: Elena Cortese

Puntuali come sempre, siamo qui oggi ad ospitare un'altra scrapper favolosa che ci porterà nel suo mondo creativo!! La scrapper in questione è Elena Cortese che sento molto vicina per l'amore in comune che abbiamo verso i colori. Ma ora lascio a lei la parola.

Ciao, sono Elena e abito a Torino, insieme a qualche amico felino e alla mia mamma che mi ha raggiunto da qualche tempo. Amo il mio terrazzo, le piante, i fiori... e i colori e la carta e tutto quello che può essere utilizzato per raccontare storie.
Già... le storie... spesso lo dico, ognuno di noi ha storie da raccontare, emozionali, di vita, di momenti e in fondo il nostro mondo ci permette di mantenere la testimonianza delle nostre storie.... ho un lavoro normale, ma il resto del mio tempo è dedicato a questo mondo di colori e di materiali, mi piace sporcarmi le mani e non sono ordinata .... e questo disordine mi piace condividerlo. E oggi grazie a Gina e a Scrapper della Notte che ringrazio tantissimo per questa bellissima opportunità, voglio condividere con voi una pagina del mio Art Journal.
Perché una pagina di Art Journaling? Perché proprio attraverso queste pagine le persone si scoprono e raccontano un pezzetto di quello che sono.
Io ho utilizzato un quaderno della Moleskine che spesso viene utilizzato per l’Art Journaling. Ha le pagine un pochino più consistenti. Ma se vi piace, potete utilizzare un qualunque foglio di carta che sia di una grammatura superiore ai 230 gr.

Ecco i materiali che ho utilizzato:
Partiamo!
Ho aperto il mio quaderno pensando di utilizzare due facciate centrali e in più ho utilizzato la pagina prima alla mia sinistra di quelle centrali.

PREPARO IL FONDO DELLA MIA PAGINA
Ho steso il gel medium sulla pagina centrale. Questo mi ha creato un fondo un po’ più grossolano rispetto ai fogli lisci delle mie pagine. Sulla pagina di sinistra ho poi disegnato con lo stencil dei fiori di PaperArtsy, qualche fiore qua e là sul bordo di sinistra delle mie pagine.

PREPARO “IL SECONDO FONDO DELLA MIA PAGINA”

Vi ricordate che vi ho detto che avrei utilizzato la pagina prima della mia pagina centrale? Ecco... torno indietro di una pagina e sulla facciata di sinistra stendo i miei 3 colori acrilici. Qui ho utilizzato un pennello piatto e ho disposto i 3 colori utilizzati in modo che si possano individuare singolarmente e, nelle zone in cui si mescolano, creare i colori mancanti.

Adesso mentre aspetto che tutto asciughi per benino, mi preparo alcuni elementi singoli che andrò poi ad aggiungere alla mia pagina.
Sicuramente ognuna di voi avrà dei fogli di carta scrap che ha comprato ma mai utilizzato perché “simipiacevatantoprimamaadessoperqualemotivol’hocomprata??????” ecco, se per caso quelle carte hanno una buona consistenza, possiamo pensare di utilizzarla in maniera alternativa.
Ed è il momento di usarli.
Prendo proprio questi fogli, oppure anche ritagli di carta scrap avanzati, stendo un velo di gesso bianco, poi nel mio caso prendo lo stencil dei fiori stilizzati che avevo utilizzato prima e con la modelling paste disegno i miei fiori. 
Una volta ben asciutto li coloro con i medesimi colori precedentemente utilizzati.
Per colorarli ho utilizzato i miei colori diluendoli un po’ con l’acqua, spruzzata o spennellata, come più vi e ci piace.
Una volta asciutti ho provveduto a tagliarli in modo da ottenere fiori di forme diverse.
Li metto da parte e torno alle pagine centrali del mio art journal.

Nel mio caso ho usato uno stencil di Tim Holtz e la modelling past bianca.

Ho poi fatto colare il mio colore lungo le linee create con lo stencil.

Ho sempre utilizzato i mie tre colori, ho un po’ giocato con l’acqua per ottenere tonalità diverse.
Vi ricordate i fiori disegnati con lo stencil? Ecco ho poi tagliato la mia pagina di sinistra lungo i bordi esterni dei fiori disegnati e ho incollato sulla pagina ritagliata i fiori che avevo creato in precedenza.

Ecco, il retro della mia pagina dove posso vedere il retro dei miei fiori incollati e la pagina tagliata, e il fronte.
Il retro della mia pagina l’ho poi incollata direttamente sul secondo sfondo che avevo creato con i colori acrilici.
A questo punto direi che abbiamo terminato la costruzione della pagina. Più facile a farsi che a dirsi.
Un consiglio. A questo punto prendetevi un caffè o bevetevi un sorso del vostro thé preferito, perché dobbiamo aspettare che asciughi tutto per benino.

Fatto? Bene.
Adesso aggiungiamo qualche dettaglio. Io ho utilizzato i pastelli acquarellabili Neocolor (ma si possono utilizzare anche le matite acquarellabili, oppure dei pennarelli acquarellabili...) e andiamo a sottolineare “a sentimento” qualche dettaglio.

Se volete potete aggiungere qualche timbrata e il sentiment che accompagnerà la vostra storia.
Qui potete vedere che ho timbrato una farfalla sotto i fiori che ho incollato.
Le foglie le ho create come i fiori, su carta scrap a parte.


Sulla destra ho posizionato il sentiment sempre preso dalla stessa plancia di timbri delle farfalle.

E ho terminato così il mio racconto.

Un piccolo giardino, dove l’ordinario della nostra vita quotidiana viene invaso dai nostri colori e dalle nostre storie.
Ma questo è il mio giardino segreto.... e il vostro? Come lo comporreste?

Grazie ad Elena per questo progetto non solo bellissimo ma anche ricco di spunti creativi! Se vi fa piacere, potete seguirla qui:

INSTAGRAM - https://www.instagram.com/ildireilfare/

FB - www.facebook.com/IlDireIlFare

BLOG - www.ildireilfare.it

Questo è il nostro ultimo appuntamento del 2019 con l'ospite del mese, a dicembre vi terremo compagnia in maniera diversa, perciò 'Stay Tuned' che tra pochissimi giorni si inizia!!
Gina

Commenti

Posta un commento

Grazie della vostra visita!!!

Post popolari in questo blog

card con messaggio segreto

MINI ALBUM 2014 #2

Un mini in una busta